Alcuni comandi utilissimi da usare sul terminale di Linux - parte seconda

Aug 22, 2020

Lo leggi in 3 minuti

Altri semplici comandi da copiare al terminale ti permetteranno di padroneggiare Linux con successo e ti faranno dimenticare Windows una volta per tutte.

Alcuni comandi utilissimi da usare sul terminale di Linux - parte seconda


Grazie ai molti “accessori” della shell di Linux, possiamo eseguire dei compiti molto complessi con una sola riga di programma.

Oggi ti presento altri 3 programmini “salvavita” da provare subito sul tuo computer Linux!



Vediamoli in dettaglio:

Se hai deciso di lanciarti nel meraviglioso mondo della Elettronica Digitale e ti sei appassionato ad Arduino, ti sarai forse deciso a installare una distro di Linux e a smanettare per sfruttarla al meglio senza rimpiangere Windows7/10. Quello che manca su Windows sono soprattutto i comandi integrati nella shell di Linux e la possibilità di comporli per realizzare effetti complessi.

Cosa voglio dire? Mi spiego subito.
Mettiamo ti serva manipolare un grosso file di testo e tu debba ripetere sempre le stesse operazioni usando l’editor di testo. Mai successo?  Può accadere, ad esempio quando devi manipolare grossi file di Log oppure cancellare alcune righe da un file dati con estensione .CVS (sono dei normali file di testo).

Se devi rifare più e più volte le stesse operazioni ti propongo questi brevissimi comandi da usare facendo copia e incolla sul terminale di Linux. Se vuoi essere ancora più produttivo copia i comandi da questa pagine usando il Mouse ma incolla sul terminale premendo i tasti:  CTRL-SHIFT-V.



Per rimuovere le righe duplicate da un file:

awk ‘!NF || !seen[$0]++’ nomefile>file_elaborato

Facciamo un esempio pratico:

Supponiamo ti capiti per le mani un file di log come questo:

$ cat nomefile

   user #150 clicked on js button downld-link-vendita1
   user #151 clicked on js button downld-link-vendita1
   user #202 clicked on js button downld-link-vendita1
   user #202 clicked on js button downld-link-vendita1
   user #202 clicked on js button downld-link-vendita1
   user #202 clicked on js button downld-link-vendita1
   user #202 clicked on js button downld-link-vendita1
   user #202 clicked on js button downld-link-vendita1
   user #385 clicked on js button downld-link-vendita1

per rimuovere le 6 righe doppione con lo stesso utente scrivi:

$ awk ‘!NF || !seen[$0]++’ nomefile > file_elaborato

quindi scrivi:

$ cat file_elaborato

   user #150 clicked on js button downld-link-vendita1
   user #151 clicked on js button downld-link-vendita1
   user #202 clicked on js button downld-link-vendita1
   user #385 clicked on js button downld-link-vendita1

Se il file è, mettiamo di 20 righe il comando non serve a molto, ma il file di log di un sito ecommerce è sempre una colosso da centinaia di migliaia di righe all’anno. Aggiustarlo dopo che lo hai importato in Excel per fare le tue analisi di marketing è una impresa difficile.

Il comando cat serve semplicemente a mostrare il contenuto di un file non binario e corrisponde al type che puoi usare nella Power Shell di Windows 10.



Continuando con i comandi Linux stavolta usiamo sed, e per iniziare vediamo come cancellare una specifica riga da un file:

Come cancellare un singola riga da un file di testo:

sed -i 10d nomefile

Che non sarebbe un capolavoro di automazione su una riga singola, ma può essere molto più utile il seguente:

Come cancellare una serie di righe da un file in modo automatico:

sed -i nomefile -re ‘riga_iniziale,riga_finaled’

facendo molta attenzione alla lettera d quasi alla fine: >>‘riga_iniziale,riga_finaled‘i<<.

Prova ad usare questi semplici comandi nella shell di Linux per automatizzare i lavori più ripetitivi: nei prossimi post su Linux ne presenterò molti altri come grep, sed, yacc.

Molti di questi comandi non sono disponibili sulla shell di Windows. Per questo motivo e per i tanti trojan/virus che MS Windows raccoglie in giro per il Web, forse sta arrivando il momento di disinstallarlo (sto scherzando ;-).

Iscriviti ora alla nostra newsletter e dopo avere confermato la tua iscrizione troverai ogni 15 gg nella tua mail un argomento o un progetto pratico da seguire, con la lista dei componenti e il software necessario.

newsletter