Come Pilotare un motore elettrico usando ESP32

Pubblicato su News il 16/03/2024 da sergio rame ‐ 3 min di lettura

Come Pilotare un motore elettrico usando ESP32

aggiungere parte e software con LM398!!

++++++++++++++++++++++

Questo è il driver del motore più semplice che potrebbe essere costruito utilizzando un solo transistor NPN, che è controllato e guidato dalla scheda micro controller ESP32.

Un motore DC (motore a corrente continua) è un dispositivo elettromeccanico estremamente diffuso nella automazione di fabbrica, nella robotica e nella elettronica di consumo. Riesce a convertire l’energia elettrica in energia meccanica ed è costituito da una combinazione di componenti elettrici e magnetici che consentono il movimento rotatorio.
Un motore a corrente continua è costituito da due componenti principali: Statore e Rotore. Lo statore è la parte fissa del motore ed è composto da un magnete permanente e da una serie di avvolgimenti di filo di rame, che creano un campo magnetico stazionario. Il rotore è la parte mobile del motore, anch’esso contiene degli di avvolgimenti (noti come avvolgimenti del rotore), che creano un campo magnetico aggiuntivo. La interazione tra i due campi magnetici di statore e rotore permette di creare il movimento di rotazione.

Materiali e componenti

  • Microcontrollore ESP32
  • Motore a corrente continua
  • Transistor BC337
  • Resistenza da 100Ω
  • Diodo N4148
  • connettori Dupont
  • Breadboard

Collegamento del segnale

Collegare una resistenza da 100Ω al pin di base (centrale) del transistor NPN per proteggere la scheda EPS32 da sovratensione, quindi collegarla in serie a D5

La alimentazione

Collegare il pin del collettore (a destra) a terra. Collegare il perno dell’emettitore (a sinistra) al perno positivo del diodo per uso generale. Collegare il pin negativo del diodo general purpose a 3.3 V.

Il motore DC

Collegare il motore DC Collegare uno dei pin a entrambe le estremità del diodo. L’ordine non ha importanza, cambia solo la rotazione che è arbitraria e può essere codificata come alta attiva o bassa attiva. Nella immagine in basso il motore elettrico smontato, come si vede si tratta del solito motorino economico che troviamo in molti gadget e giocattoli.



In questa immagine invece vediamo il motorino con il moltiplicatore collegato per aumentare la coppia e i due fili per il collegamento. La polarità dei due fili rosso e nero non ha particolare importanza nel nostro progettino didattico, ma per applicazioni più complesse si dovrebbe sempre fare attenzione alla polarità e al verso di rotazione.

Lo schema elettrico

Il programma

Scegliere ESP32 come la scheda sotto strumenti,e collegarlo. Scegli la porta USB corrispondente etichettata ESP32, quindi carica il seguente codice sulla scheda.

Il codice completo

const int motorPin = 5;
void setup()
{
  //set motorPin as OUTPUT
  pinMode(motorPin, OUTPUT);
}
void loop()
{
   motorOnThenOff();
}
// This function turns the motor on and off like the blinking LED.
// Try different values to affect the timing.
void motorOnThenOff()
{
  // milliseconds to turn the motor on
  int onTime = 3000;
  // milliseconds to turn the motor off
  int offTime = 3000; 
  // turn the motor on (full speed)
  digitalWrite(motorPin, HIGH); 
  // delay for onTime milliseconds
  delay(onTime);     
  // turn the motor off
  digitalWrite(motorPin, LOW);  
  // delay for offTime milliseconds
  delay(offTime);               
}


Robotdazero.it - post - R.160.0.5.1

RESTA IN CONTATTO

Novità settimanali su prodotti, offerte speciali, corsi e altro ancora.